Art. 12 – Consiglio di Presidenza – Composizione – Funzionamento

 statuto (formato PDF)

  statuto (Archivio ZIP)

Il Consiglio di Presidenza è composto da un minimo di 15 membri fino ad un massimo di 23 membri eletti a norma del comma c) dell’art. 11 tra i soci individuali e i rappresentanti dei soci collettivi o sostenitori designati a norma del precedente art. 10. Durano in carica un quadriennio e sono rieleggibili.
Quattro seggi del Consiglio di Presidenza sono riservati ai rappresentanti delle Pubbliche Amministrazioni. Il Presidente del Consiglio Superiore dei LL.PP. designerà tra tali membri uno dei Vice-Presidenti. Il Consiglio di Presidenza dura in carica un quadriennio e i suoi membri sono rieleggibili.
Il Consiglio si riunisce ogni qualvolta il Presidente lo ritenga necessario, o ne facciano richiesta almeno cinque membri del Consiglio stesso. La riunione è valida solo quando interviene la maggioranza dei componenti. Le deliberazioni devono essere prese a maggioranza dei voti dei presenti. A parità di voti prevale la parte alla quale accede il voto di chi presiede.
I Soci Onorari di cui al successivo art. 13 lettera h) nonché i membri del Comitato Scientifico hanno facoltà di intervenire nelle sedute del Consiglio di Presidenza senza diritto di voto.