Newsletter n. 112

Resoconto seminario "Dighe e serbatoi per la gestione della risorsa idrica" – Lecco 6 Febbraio 2015 Lo scorso 6 Febbraio si è tenuto a Lecco un incontro tra il Comitato Italiano Grandi Dighe e il Politecnico di Milano. L’incontro è stato richiesto da alcuni docenti del Politecnico di Milano – Polo di Lecco con l’obiettivo di mettere a confronto studenti e docenti di ingegneria dell’ateneo con esponenti della Comunità del settore idrico e idroelettrico per discutere in merito ai problemi ingegneristici relativi alle infrastrutture, ai problemi gestionali e normativi, alle prospettive offerte da questo settore per i giovani laureati nel breve-medio termine. Nel seminario “Dighe e serbatoi per la gestione della risorsa idrica”, dopo gli interventi introduttivi dei Proff. Gabriella Bolzon e Marco Di Prisco del Politecnico di Milano, sono stati presentati i seguenti interventi:  Inquadramento dei problemi attuali di particolare rilevanza nel campo delle dighe e dei serbatoi: interazione con il territorio, invecchiamento e degrado delle strutture, interrimento dei serbatoi, rischio idrogeologico, normativa, rinnovo concessioni, knowledge transfer tra generazioni. L’argomento è stato illustrato da Guido Mazzà – Vice Presidente ITCOLD  Presentazione di esperienze da parte di esperti del settore su esercizio e manutenzione degli impianti, aspetti ingegneristici progettuali e di riabilitazione, valutazione della sicurezza, monitoraggio. I Consiglieri Paolo Valgoi – A2A, Carlo Marcello – Studio Marcello, Alberto Masera – CESI/ISMES hanno illustrato con ampie presentazioni i temi in questione.  Illustrazioni di esperienze da parte di giovani ingegneri che operano nel settore: Manuel Hernandez – ENEL ha illustrato la sua esperienza progettuale e di ingegnare responsabile in una grande azienda, Luca Buraschi – GEOTECNA ha presentato alcuni esempi dell’attività svolta in uno studio professionale, Antonella Frigerio – RSE ha illustrato la sua esperienza in un centro di ricerca. Hanno partecipato all’incontro una ventina di persone tra docenti e studenti. La vivace discussione che è seguita ha riguardato numerosi argomenti trattati nelle presentazioni. Da parte del Politecnico è stato richiesto di ripetere l’esperienza dei seminari con un taglio più tecnico su temi specifici, eventualmente coinvolgendo anche l’Ordine degli Ingegneri. Inoltre, è stata richiesta la disponibilità ad organizzare incontri tecnici con visite sugli impianti. Il Vice Presidente ha espresso la piena disponibilità dell’associazione a ricercare nuovi momenti di incontro sui temi che saranno ritenuti di maggiore interesse.